lunedì 6 Dicembre 2021
spot_img

Catechismo, nuove disposizioni dalla diocesi di Latina: un solo anno di “discepolato”

Cambiano le regole del catechismo nella Diocesi di Latina, Terracina, Sezze e Priverno. Lo ha stabilito il vescovo, Monsignore Mariano Crociata.

Dal prossimo settembre, il periodo del “discepolato” sarà solo di un anno anziché gli  due (come succede ora); al termine inizieranno i due anni di catechismo per la Cresima.

Ieri il Vescovo ha firmato il decreto e ha fatto recapitare una lettera contenente la novità ai presbiteri, ai diaconi e ai catechisti della diocesi. Una decisione temporanea presa nell’attesa che sia definito il progetto ZeroDiciotto, con cui prendersi cura dei giovani da zero a 18 anni d’età insieme alle loro famiglie, che tra l’altro comprenderà anche una nuova configurazione del catechismo per la Prima comunione e la Cresima.

Nella lettera, monsignor Crociata ha spiegato di aver voluto raccogliere le “insistenti richieste” ricevute da da parroci e catechisti. Gli stessi infatti hanno manifestato al Vescovo come la fase del discepolato fosse molto difficile e dallo “scarso o nullo profitto formativo che essa sperimenta”.

Sarà responsabilità dei parroci, con i loro collaboratori, fare in modo che il discepolato di un anno “valorizzi il meglio della proposta catechistica e dell’esperienza ecclesiale secondo cui è stato pensato”.

Con le nuove disposizioni la Cresima sarà celebrata nell’anno corrispondente alla seconda media o, preferibilmente, all’inizio della terza media, “così da assicurare l’aggancio con le iniziative di dopo-cresima che lodevolmente già non poche parrocchie portano avanti”.

Secondo quanto stabilito, dall’anno 2018-2019 i ragazzi che frequentano il terzo anno di scuola media procederanno con la cresima, e i ragazzi di prima e seconda media inizieranno il biennio di preparazione al sacramento.

Dal 2019-2020 i ragazzi di seconda e terza media saranno cresimati, mentre la riforma entrerà a pieno regime solo nel 2020-2021.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img