lunedì 8 Agosto 2022
spot_img

Formia, piano regolatore del porto nella polemica. Conte: “Serve più spazio per le barche”

di Daniela Pesoli – In vista dell’approvazione del piano regolatore del porto di Formia, il consigliere comunale di opposizione Gianfranco Conte fa sentire la sua voce per dare un contributo all’importante strumento urbanistico.

Lo ha fatto attraverso una lettera alla commissione urbanistica con cui sottolinea l’esigenza di “un progetto turistico serio che ponga in primo piano il contatto con il mare”.

E spiega la sua posizione.

In più sedi ho ripetuto al presidente della commissione urbanistica e all’assessore competente che nel piano regolatore portuale è necessario attribuire più spazio per il noleggio davanti alla zona parcheggio del molo Azzurra (aggiungere circa 100 metri). Questo passaggio è determinante in un’ottica di offrire al cittadino la possibilità di poter noleggiare barche, valorizzando in questo modo la nostra offerta turistica anche nei mesi autunnali e primaverili (penso al tal proposito ad itinerari verso le nostre coste e giri turistici verso le isole pontine)”.

Un provvedimento che secondo Conte potrebbe favorire l’occupazione giovanile e l’impiego di giovani diplomati degli istituti del Golfo.

“Io penso ad una città – aggiunge Conte – dove i proprietari di barche provenienti da tutta la penisola e perché no da qualche parte dell’Europa lascino la loro barca a disposizione nei mesi di non utilizzo personale per la fruizione turistica, in modo da ripagare le spese annue”.

CORRELATI

spot_img
spot_img