domenica 17 Ottobre 2021
spot_img

Gaeta, il vicesindaco De Simone verso le dimissioni

Sarebbero fondate le voci che vogliono un imminente mini rimpasto nella giunta Mitrano, il vicesindaco Pasquale De Simone, infatti, ha annunciato la sua volontà di dimettersi una volta che sarà approvato il Piano urbano del traffico.

La decisione del vicesindaco, nonché assessore alla Polizia municipale, trasporti, mobilità, Governo controllo e pianificazione del territorio, Urbanistica, Assetto idrogeologico, Attività produttive, SUAP, non è dettata da contrasti in giunta o da incomprensioni politiche all’interno della maggioranza Mitrano ma semplicemente da una scelta personale.

“L’impegno, la dedizione, il sudore di questi tre anni e mezzo – scrive su in un post su Facebook – devono trovare necessariamente una pausa per ripartire con ancora più slancio verso la costruzione di una casa politica con la P maiuscola. Ho voglia di ritornare in sezione, mi manca l’odore della colla dei manifesti, ho voglia di riorganizzare convegni, volantinaggio: HO FAME DI POLITICA. La stessa passione politica che mi ha portato negli anni a ricoprire il ruolo di consigliere comunale, poi di Assessore in Comunità montana fino ad arrivare agli anni più vicini a noi con la nomina ad assessore all’urbanistica, polizia locale, attività produttive e oggi anche Vicesindaco”.

Insomma a De Simone ha bisogno di una pausa dall’impegno amministrativo: “Non ho rimpianti, non ho rimorsi, non mi sono risparmiato in nulla, ne esco con orgoglio e con un bagaglio amministrativo – in termini di risultati – senza tema di smentita. Ho riavvicinato i cittadini alla macchina amministrativa , ho dato risposte concrete senza indugiare, con grande umiltà ma altrettanta determinazione. Mi accompagna la consapevolezza di uscirne “migliore” di me stesso di qualche tempo fa. Il contatto con tante sfumature caratteriali ed esigenze opposte, l’emergenza delle situazioni, la corsa frettolosa verso gli obiettivi mi hanno equipaggiato per poter continuare la crescita umana e politica. Ho vissuto ogni momento con la lucidità della straordinarietà dell’esperienza, ho accarezzato ogni momento, ho respirato ogni attimo fino in fondo. A chi mi ha accompagnato in questa magia dedico i risultati, la serietà dell’impegno, la possibilità di CREDERCI ANCORA. Si ritorna in porto per annusare il futuro e iniziare una nuova navigazione”.

CORRELATI

spot_img
spot_img