martedì 16 Agosto 2022
spot_img

Giovanni Della Penna in ferie fino alla pensione. Il Comune precisa: è la legge

La notizia è diventata ufficiale lo scorso 22 novembre, quando sull’Albo Pretorio del Comune di Latina è apparso un decreto di sostituzione. L’architetto Giovanni Della Penna va in ferie fino al conseguimento della pensione, che avverrà il prossimo 30 giugno 2018. A sostituire il dirigente del Comune di Latina nel Servizio Politiche per lo Sviluppo Economico e l’Internazionalizzazione sarà Giuseppe Manzi, già dirigente del Servizio Finanziario e Partecipate. Ma il congedo dell’architetto Della Penna non poteva passare sotto traccia. Perché Giovanni Della Penna è stato progressivamente demansionato dall’amministrazione Coletta, passando dagli uffici che contano, a partire da quello sull’Urbanistica (senza venire sfiorato dalle inchieste) fino a quello di “Studi e progetti comunitari”, dove praticamente era da solo. Giovanni Della Penna è colui che, con un ricorso presentato al Presidente della Repubblica per contestare la nomina di Giuseppe Manzi a dirigente al Bilancio (cosa per altro avvenuta ai tempi di Di Giorgi Sindaco), a momenti fa saltare in aria la costituzione dell’azienda speciale. Come non pensare che le sue ferie siano state frutto della volontà di accompagnare il dirigente alla porta?

I dubbi prova a dissiparli il vicesindaco Maria Paola Briganti. La legge, dice l’assessore alla trasparenza, dice esattamente che: «Le ferie… spettanti al personale anche di qualifica dirigenziale… sono obbligatoriamente fruite secondo quanto previsto dai rispettivi ordinamenti e non danno luogo in nessun caso alla corresponsione di trattamenti economici sostitutivi. La presente disposizione si applica anche in caso di cessazione di rapporto di lavoro, per… pensionamento e raggiungimento del limite di età», cioè l’art.5 comma 8 del dl 95/2012, confermata dalla nota n. 433 dell’8 ottobre 2012 del Dipartimento della Funzione Pubblica.

La violazione della suddetta norma avrebbe configurato ipotesi di danno erariale – ha spiegato Paola Briganti -. Gli incarichi attualmente affidati al servizio diretto dall’architetto Della Penna rivestono importanza strategica in quanto inseriti nel rilevante progetto di riqualificazione urbana ‘Latina anche città di mare’, finanziato dal Governo per 18 milioni di euro”.

Nella stessa nota che riporta le precisazioni l’ammonistrazione del Comune di Latina ringrazia l’architetto Della Penna “dell’importante contributo fornito all’Istituzione comunale negli anni”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img