martedì 9 Agosto 2022
spot_img

Latina, Proietti sul bilancio: 10 mln in meno rispetto al 2020. Necessari i ristori

Si è tenuta ieri la commissione bilancio al Comune di Latina. Un dato diffuso dall’assessore competente Gianmarco Proietti è indicativo della situazione: l’Ente ha a disposizione 10 milioni in meno rispetto allo scorso anno. Per questo Proietti ha spiegato quanto siano necessari in questo momento i ristori del Governo.

“Il bilancio è il documento fondamentale dell’Ente che la Giunta presenta in Consiglio comunale perché lo faccia suo. È per questo che nel 2019 – ha detto l’assessore – furono approvati tutti gli emendamenti, che avevano parere favorevole dei revisori, mentre nel 2020, in piena pandemia, abbiamo costruito almeno due grandi assestamenti insieme a tutto il Consiglio, presentati ad agosto e a novembre. Il bilancio è di tutti e ciò che è nuovo va adattato alle esigenze della città. Esigenze che si comprendono insieme e a cui si risponde costruendo e non cavalcando gli umori e strumentalizzandoli”.

“Oggi – ha continuato Proietti – ci troviamo di fronte a una serie di difficoltà. La mancanza di risorse sta mettendo a dura prova gli enti locali. Questa amministrazione ha proceduto a ottimizzare ogni voce, eliminando sprechi ed esuberi nei capitoli. Le difficoltà di un bilancio di una città come la nostra si possono riassumere in quasi 5 milioni di euro di ulteriore accantonamento a fondi, oltre 3 milioni di minori entrate, mutui per quasi 4 milioni, assenza di ristori dal Governo.

Parliamo di un bilancio con 10 milioni in meno rispetto allo scorso anno. Un bilancio che deve affrontare gli effetti della pandemia. Ci stiamo riuscendo perché negli anni abbiamo costruito una base solida amministrativa e economica, ma il Governo non può e non deve attendere ancora a ristorare i Comuni chiamati a dare risposte ai cittadini”.

CORRELATI

spot_img
spot_img