lunedì 6 Dicembre 2021
spot_img

“Milagro” arriva a Latina con “Interno familiare”: in scena Iaia Forte

“Milagro” arriva a Latina. Il 5 luglio, alle 21, andrà in scena all’Arena Cambellotti : “Interno familiare”. Sul Palco una grande interprete del teatro italiano e volto noto del cinema e della tv: l’attrice Iaia Forte, accompagnata dal sax del Maestro Javier Girotto

Dopo il primo evento, ospitato al Teatro Fellini di Pontinia, che ha visto protagonista Alice Urciuolo e il suo romanzo Adorazione, finalista al Premio Strega, la rassegna offre un nuovo e coinvolgente appuntamento che vedrà protagonisti della scena l’attrice Iaia Forte e il Maestro Javier Girotto con le favolose note del suo sax.

Nell’Arena Cambellotti di Latina, infatti, il 5 luglio, alle 21 andrà in scena lo spettacolo: “Interno familiare”, un racconto tratto dalla raccolta “Il mare non bagna Napoli” di Anna Maria Ortese.

Spettacolo dedicato ad una delle scrittrici italiane più importanti del Novecento, Anna Maria Ortese e all’affresco che descrive la Napoli del dopoguerra, tra disperazione e povertà: “Il mare non bagna Napoli”.

“Ho abitato a lungo in una città veramente eccezionale. Qui, (…) tutte le cose, il bene e il male, la salute e lo spasimo, la felicità più cantante e il dolore più lacerato, (…) tutte queste voci erano così saldamente strette, confuse, amalgamate tra loro, che il forestiero che giungeva in questa città ne aveva (…) una impressione stranissima, come di una orchestra i cui  gli strumenti, composti di anime umane, non obbedissero più alla bacchetta intelligente del Maestro, ma si esprimessero ciascuno per proprio conto suscitando effetti di meravigliosa confusione…” .

A dare corpo alle immagini della città ferita e lacera, Iaia Forte e Javier Girotto al sax, un omaggio alla scrittura febbrile e chirurgica della Ortese.

“E’ la vigilia di Natale. In una grande casa nel quartiere di Monte di Dio, Anastasia Finizio – racconta Forte – una adulta “zitella”, viene a sapere che è tornato in città, dopo anni di assenza, un giovane di cui era stata innamorata. Questa notizia le risveglia i sogni sopiti, le fa immaginare la possibilità di una nuova vita aprendola ad un amore che però si rivelerà illusorio. Rinunciandovi rinuncerà a se stessa, e la sua vita ritornerà ad essere scandita solo da “casa e lavoro, lavoro e casa”. Intorno a lei una famiglia atroce, in cui gli egoismi e le invidie condannano i personaggi ad una solitudine amara ed incosciente”.

“Interno familiare” la Produzione di Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro in collaborazione con ATER – Fondazione vedrà in scena Iaia Forte (voce e regia), Javier Girotto al sax , le immagini di  Raffaella Mariniello, Dario Costa (aiuto regia) e Gianluca Meda ( fonico).

La rassegna Milagro nasce dalla partnership di diverse realtà territoriali e vede al centro del suo programma l'”Agro Pontino”. Un sistema di collaborazioni che ha tra i protagonisti della rete: il Teatro Fellini di Pontinia, il Comune di Latina e di Pontinia, la Fondazione Roffredo Caetani, ATCL, la Regione Lazio, e il MiC (Ministero della Cultura). “Milagro” è il titolo di un film del 1987 diretto da Robert Redford che sviluppa la sua trama proprio sul tema dell’utilizzo dell’acqua. L’acqua dalla quale l’Agro era stato “redento”, torna prepotentemente nel racconto di questi luoghi. La manifestazione proporrà per tutto il mese di luglio e per la prima decade di agosto una pluralità di offerte culturali di assoluta qualità.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Latina Damiano Coletta che ha sottolineato: “È la prima puntata di un cartellone di grande spessore che riapre la città di Latina alla cultura e in particolare alle emozioni del teatro. Sono molto contento che i cittadini possano tornare ad assistere a spettacoli dal vivo e che il settore della cultura, particolarmente penalizzato dalla pandemia, stia finalmente ripartendo”.

Milagro sarà affiancata dagli interessanti appuntamenti di “Effetti Collaterali”:  incontri propedeutici agli spettacoli teatrali con commenti, analisi dei testi, confronti con autrici e autori, dibattiti. Il primo si terrà il 5 luglio alle 18:45: “Anna Maria Ortese: il mondo fuori dalle mappe geografiche”, durante il quale Anna Eugenia Morini e Elvira Parrocchia converseranno con il pubblico e leggeranno un breve contributo dellafilosofa Esther Basile (Istituto Italiano per gli studi filosofici).

L’incontro è propedeutico allo spettacolo “Interno familiare” previsto alle 21:00 della stessa sera, e si terrà nel giardino della Pizzeria il Patio, in via Tito Speri 10, che per Effetti Collaterali proporrà al prezzo di 10 euro un ricco aperitivo. Gli incontri sono a cura di CLAP Latina e Teatro Fellini di Pontinia.

Per info – prevendite e programma Effetti Collaterali : www.milagro.it 392.540.7500 329.206.8078 Costo del biglietto per ogni singolo spettacolo: 10 euro

CORRELATI

spot_img
spot_img