lunedì 6 Dicembre 2021
spot_img

Priverno, educatrice del nido comunale positiva al Covid. Scuola chiusa per sanificazione

Un’educatrice dell’asilo nido comunale di Priverno è risultata positiva al Covid 19. Per questa ragione il sindaco Anna Maria Bilancia, ha comunicato ai genitori dei bimbi che domani, sabato 14 novembre, la scuola resterà chiusa.

“L’educatrice dall’inizio della settimana, dopo la manifestazione di alcuni sintomi, è in isolamento insieme ad una collega e ai 4 bambini che condividono la stessa “bolla”. Il nido, infatti, nel rispetto rigoroso dei protocolli sanitari di prevenzione è stato suddiviso in zone, non comunicanti fra loro, dette appunto “bolle”, all’interno delle quali, in ognuna di esse, ci sono sempre e soltanto gli stessi bambini e le stesse educatrici, proprio per ridurre al massimo il rischio di diffusione dei contagi”.

I poccoli della “bolla” in questione sono a casa e seguiranno le indicazioni dei pediatri e del Dipartimento di prevenzione, in attesa di ritornare al nido tra qualche giorno, terminata la quarantena.

“Il nostro auspicio è che nessuno di loro possa essere stato contagiato. Siamo abbastanza tranquilli che questo non accada visto le misure di prevenzione adottate. Il resto del personale non ha avuto contatti con le due educatrici coinvolte, così come tutti gli altri bambini che frequentano il nido. Per maggior sicurezza, però, nonostante le operazioni di igienizzazione di ogni ambiente siano continue ed accurate, ho chiesto agli uffici di sanificare tutti i locali, gli arredi e i vari materiali, prima del rientro dei bambini”.

Per questo le attività del nido saranno sospese per consentire a una ditta specializzata di procedere alla sanificazione.

I bambini potranno riprendere la frequenza da lunedì 16 novembre, mentre i piccoli della “bolla” coinvolta, lo faranno appena terminato l’iter della contumacia e de tamponi, se saranno loro prescritti.

CORRELATI

spot_img
spot_img