mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img

Priverno, Prossedi, Maenza e Roccagorga senza acqua per un furto di rame all’impianto

di Redazione – Priverno, Prossedi, Villa Santo Stefano, Maenza, Roccagorga e Roccasecca dei Volsci sono senz’acqua a causa di un furto di rame all’impianto di produzione “Fiumicello”, sito nel Comune di Prossedi.

E’ dalle prime ore dell’alba che si è verificato un abbassamento della pressione e, in alcune zone, la completa mancanza di acqua. Inizialmente si era pensato ad un guasto dell’impianto e la stessa Acqualatina aveva attribuito la cosa ad un guasto dell’impianto elettrico.

Ma dopo ulteriori accertamenti, la società ha potuto verificare che il guasto è stato causato da un furto di rame, ben 600 metri di materiale trafugato durante la notte.

La società ha già sporto denuncia ai Carabinieri e ha comunicato che i suoi tecnici “sono al lavoro dalle prime ore della mattina per ripristinare l’operatività dell’impianto e reperire i mezzi sostitutivi necessari a sopperire ai disagi in corso”.

“La soluzione tecnica – spiega Acqualatina – prevede un ripristino provvisorio attraverso l’attivazione di gruppi elettrogeni, per poi passare alla soluzione definitiva attraverso l’installazione dei nuovi cavi”.

Sono già attivi nei comuni interessati i servizi sostitutivi con autobotti.

Per il Comune di Priverno verrà posizionata un’autobotte nei pressi di Porta Romana.

Per il Comune di Roccagorga verrà posizionata un’autobotte in Piazza VI gennaio.

Per il Comune di Maenza verrà posizionata un’autobotte in Piazza Santa Reparata.

Per il Comune di Prossedi verrà posizionato un serbatoio Piazza Umberto I.

Per il Comune di Roccasecca dei Volsci verrà posizionato un serbatoi Piazza Umberto I.

Per il Comune di Villa Santo Stefano, invece, il ripristino provvisorio, attraverso l’attivazione di gruppi elettrogeni, è previsto nelle prime ore del pomeriggio.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img