lunedì 25 Ottobre 2021
spot_img

REGIONE LAZIO, OBIETTIVO SPESA PSR RAGGIUNTO IN ANTICIPO

Il Lazio è la prima grande regione agricola, tra le 12 che hanno come organismo pagatore Agea, ad avere superato l’obiettivo di spesa previsto per l’anno 2021 dal piano finanziario della Programmazione di Sviluppo Rurale 2014-2020, pari a oltre 570 milioni di euro, evitando con 6 mesi di anticipo il rischio di disimpegno dei fondi europei assegnati al Lazio (per la c.d. regola n+3).

“Un grandissimo risultato, soprattutto tenendo conto dell’ultimo anno e mezzo di pandemia, durante il quale non ci siamo mai fermati con le strutture amministrative lavorando su un doppio binario: da un lato lo studio di una concreta riprogrammazione del nostro PSR, inevitabile dopo quanto successo, e dall’altro una accelerazione ai pagamenti che potesse testimoniare in modo concreto e tangibile il nostro sostegno e la nostra vicinanza alle imprese del Lazio. La rapidità di gestione degli interventi e delle risorse è stata fondamentale, e per questo ringrazio la nostra Direzione e tutti i suoi componenti. Vogliamo essere una Regione sempre più efficiente e competitiva, stiamo investendo sul lavoro, sulla passione e sulla dedizione delle nostre agricoltrici e dei nostri agricoltori, che hanno dimostrato quanto l’agricoltura possa essere centrale e vitale per l’economia del Paese”, spiega l’Assessora all’Agricoltura, foreste, promozione della filiera e della cultura del cibo, pari opportunità della Regione Lazio, Enrica Onorati.

“La Regione Lazio ha saputo dimostrare, ancora una volta,  la propria capacità di spendere i fondi che l’Europa ci mette a disposizione e addirittura di farlo con largo anticipo rispetto a quanto previsto. Il PSR rappresenta da sempre un forte acceleratore per lo sviluppo di questo comparto che, anche nei mesi della pandemia, è stato fortemente impegnato e non si è mai fermato. L’agricoltura nel Lazio è un settore in forte crescita, risultando anche particolarmente attrattivo per le nuove generazioni. Il nostro obiettivo è quello di continuare ad investire e di mettere a disposizione delle imprese del territorio ulteriori incentivi e nuove opportunità economiche. L’Europa, non smetterò mai di ripeterlo, ci rende più forti”, conclude il Vice Presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori.

CORRELATI

spot_img
spot_img