martedì 16 Agosto 2022
spot_img

Tutti alla corte di Renzi. Italia Viva si struttura a Latina e lancia la sfida oltre la Mattei

Italia Viva esce alla scoperto.

Matteo Renzi torna in campo a tutti gli effetti e dal palco di Cinecittà lancia il primo tour che lo vedrà toccare ben 100 città italiane.

Il silenzio che ha accompagnato gli ultimi due mesi non è stato infruttuoso.

In queste settimane il leader di Italia Viva ha lavorato per rendere quello che oggi è un partito intorno al 4% la vera spina nel fianco del Partito democratico.

Le parole d’ordine alla prima assemblea nazionale sono state rinnovamento, democrazia, partecipazione.

Elementi che sembrano aver ricoperto la funzione di attrattore rispetto ad un Pd che stenta a ritrovare se stesso.

Valori in cui molti in provincia di Latina sembrano essersi ritrovati con adesioni in crescendo.

Solo nelle ultime settimane sono entrati a far parte del partito di Renzi, il sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, che ha avuto uno spazio sul palco dell’assemblea per un breve intervento e il consigliere comunale di Sezze, Giovanni Bernasconi.

Ad Aprilia e Cisterna si è verificata una vera e propria emorragia verso Italia Viva ai danni del Pd.

Ed oggi si riparte dall’organizzazione che vede una guida bicefala del partito sia a Latina che in provincia.

Si punta su un uomo e una donna con Celina Mattei, attuale consigliere comunale della maggioranza di Coletta, e Giorgio Fiore quali coordinatori nel capoluogo ed Elisa Giorgi e Renato Archidiacono in provincia.

“Con grande emozione ho appreso ieri sera la notizia della mia nomina a coordinatrice di Italia Viva a Latina. Ringrazio Matteo Renzi e Ettore Rosato per la fiducia che – commenta Celina Mattei – spero di poter ripagare mettendomi subito al lavoro con tutti coloro che si renderanno disponibili a fare squadra, a lavorare sodo ma soprattutto con passione. Sono orgogliosa di questo incarico che condividerò con Giorgio Fiore che da sempre ha la mia stima per la sua preparazione e la sua passione politica”.

Non resta quindi che rimboccarsi le maniche.

“Mi piace pensare che attraverso me sarà data un’opportunità a tantissimi amici di avere da oggi voce nella nostra città. Spero che sapremo riportare – spiega Giorgio Fiore – le persone al centro e che tra tutti noi si torni a parlare piuttosto che urlare, stare nelle piazze e per le strade piuttosto che riempirci la vita di social solo per rincorrere effimere popolarità. Felice di avere al mio fianco, se non un passo avanti, un’ottima amministratrice e donna quale è Celina Mattei”

 

Alessia Tomasini
Nata a Latina è laureata in Scienze politiche e marketing internazionale. Ha collaborato con Il Tempo e L'Opinione ed è stata caporedattore de Il territorio e tele Etere per la politica e l'economia. L'esperienza nell'ambito politico l'ha vista collaborare con pubbliche amministrazioni, non ultima quella con la regione Lazio, come portavoce e ufficio stampa.

CORRELATI

spot_img
spot_img