domenica 17 Ottobre 2021
spot_img

Vaccini obbligatori per l’iscrizione a scuola, tutte le modalità per mettersi in regola

Tra meno di due settimane inizia la scuola e quest’anno i genitori dovranno fare i conti anche con le nuove norme in materia di vaccini. Nove vaccini sono obbligatori per i bambini e ragazzi fino a 16 anni e dieci per i bimbi nati nel 2017 (che saranno vaccinati anche per la varicella). Non è però il caso di allarmarsi: nel Lazio, chi è in regola con le vaccinazioni non deve fare nulla. I modelli per le certificazioni arriveranno dalle scuole alle famiglie. Pronto anche un sito web dal quale scaricare l’autocertificazione necessaria solo a chi deve ancora mettersi in regola. Le iniezioni sono due e non dieci, come è stato erroneamente riportato da qualcuno male informato e il vaccino che prima non era previsto è quello della varicella, obbligatorio soltanto per i nati nel 2017.

Intanto ieri mattina nella sede della Giunta regionale si è svolta una riunione operativa con tutte le Asl del Lazio sul tema vaccinazioni. E’ stata data da parte della Regione Lazio l’indicazione di potenziare i servizi offerti, implementando l’attuale organico con tutti i medici fiscali, che si rendono disponibili dopo il passaggio di competenze all’Inps. In particolare, saranno aumentate in questi giorni le ore dei call center e dei servizi dedicati di ogni azienda sanitaria dando priorità alla fascia di età 0-6 anni che ha circa 21mila bambini ancora da vaccinare su un totale di circa 300mila.

Non ci sarà nessuna corsa alle vaccinazioni, sarà infatti sufficiente un’autocertificazione. Il modulo sarà scaricabile da domani sul sito www.regione.lazio.it/vaccini. Inoltre, oggi è stato sottoscritto un Protocollo tra la Regione Lazio e l’Ufficio scolastico regionale per regolare le modalità di rilascio delle certificazioni. Le scuole invieranno alle Asl l’elenco degli iscritti e le Asl invieranno alle scuole le certificazioni, semplificando così la vita delle famiglie.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img