mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img

Aprilia, 20 chili di cocaina nel magazzino: assolto l’imprenditore Ambrosini

E’ stato assolto Massimiliano Ambrosini, l’imprenditore di Aprilia arrestato il 17 maggio 2020 per detenzione di 20 chili di cocaina. La droga era stata trovata in uno dei magazzini della ditta dell’uomo.

Oggi si è svolto il processo in abbreviato, che prevede la riduzione di un terzo di un’eventuale condanna, davanti al giudice del tribunale di Latina, Giuseppe Cario. L’uomo, difeso dall’avvocato Oreste Palmieri, ha dichiarato che la droga, divisa in 20 panetti, non fosse sua e di non sapere assolutamente chi l’avesse nascosta nel magazzino, struttura in cui entrano molte persone.

Il pubblico ministero, Giuseppe Miliano, ha chiesto per l’imprenditore 10 anni di carcere. Il giudice, invece, dopo la discussione dell’avvocato Palmieri, ha emesso una sentenza di assoluzione.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img