giovedì 11 Agosto 2022
spot_img

Caso Globo, chiuse le indagini: in dodici rischiano il processo

Il pubblico ministero Giuseppe Miliano si appresta a chiudere le indagini  sul sito dell’ex Seranflex, sul quale è stato realizzato il megastore Globo. Nei giorni scorsi infatti il nucleo investigativo della Forestale di Latina ha consegnato l’informativa conclusiva corredata dalle attività di intercettazione.

Gli accertamenti sono quindi conclusi e il sostituto procuratore chiederà a breve il rinvio a giudizio degli indagati. Dovrà decidere se per tutti e dodici o se escluderne qualcuno. Fatto sta che il caso Globo, che tanto aveva fatto discutere, anche per la perdita dei posti di lavoro che avrebbe portato in città, sta per entrare in una nuova fase.

L’inchiesta ha permesso di ricostruire una vicenda che parte dal 2003 e si protrae fino al 2015, fino ad arrivare all’ipotesi  dell’associazione per delinquere. Gli investigatori sono convinti che sarebbe stata realizzata una presunta lottizzazione abusiva finalizzata a costruire su terreno agricolo, e al posto di un edificio solo parzialmente a destinazione commerciale, un megastore con all’esterno almeno il doppio dei parcheggi previsti.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img