giovedì 11 Agosto 2022
spot_img

Castelforte, la regione accoglie la richiesta di stato di calamità naturale per le esondazioni del fiume Garigliano

“Ringrazio il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che, con proprio decreto, ha accolto l’istanza da me prodotta di proclamare lo stato di calamità naturale sull’intero territorio del Comune in conseguenza degli eventi eccezionali di natura metereologica che, nel corso dei giorni dal 6 al 9 dicembre 2020, hanno provocato ingenti danni alle infrastrutture viarie, alle strutture termali e del benessere di Suio, alle attività commerciali e produttive e, alle abitazioni private, creando situazioni emergenziali e di disagio alla popolazione colpita dall’evento, nonché condizioni sia specifiche che diffuse di pericolo per la pubblica e privata incolumità”.

Così, in una nota, il sindaco di Castelforte Giancarlo Cardillo ha comunicato l’accoglimento dell’istanza di calamità comunale per Suio da parte della Regione Lazio.

Le eccezionali piogge del periodo dal 6 al 9 dicembre, come si ricorderà, provocarono l’esondazione del fiume Garigliano.

L’accoglimento dell’istanza da parte della regione, permetterà di poter aiutare in maniera importante l’economia di una zona, quella di Suio, già gravemente colpita dal covid che ha, di fatto, cancellato la stagione turistica.

CORRELATI

spot_img
spot_img