martedì 28 Giugno 2022
spot_img

Elezioni Terracina, il PD replica alle “40 cose fatte” di Procaccini: tante falsità

Si comincia ad animare la campagna elettorale per le comunali di Terracina. L’ex sindaco Procaccini ha inaugurato il “cantiere di Nicola” e ha pubblicato un documento con le 40 cose fatte e le 16 in via di attuazione.

Puntuale è arrivata la replica del PD che questo weekend ha chiamato a raccolta i suoi elettori nella sede del circolo. “Oggi non intendiamo affrontare punto per punto la questione – si legge in una nota dei democratici -, ma state tranquilli, ci ritorneremo punto per punto e sveleremo le tante falsità e tutte le cose che dimentica l’ex-sindaco (attenzione l’azione di denuncia l’abbiamo già svolta in consiglio comunale in questi anni di opposizione e come atto estremo di denuncia abbiamo firmato la sfiducia all’ex-sindaco)”.

Per ora il PD rispedisce al mittente delle questioni come “14 anni senza discontinuità di governo di centro-destra, hanno o no disgregato una città ed i suoi cittadini creando delle fratture a tutti i livelli? In questo senso, l’amministrazione Procaccini cosa ha avuto di differente da quella di Nardi? Ci sono cittadini contenti delle politiche sociali? Giovani che hanno dinanzi una prospettiva seria di futuro? Imprenditori che sappiano quale sia la rotta tracciata per lo sviluppo della città? Possiamo davvero ritenerci soddisfatti di quanto questa nostra città ci offre in termini di qualità della vita, di servizi, di sicurezza, di socialità e di opportunità? Potremmo continuare a lungo con queste e altre domande, a cui la misera “lista Procaccini” sappiamo bene non può dare risposta. Ma queste sono le risposte che si aspettavano i cittadini terracinesi”.

CORRELATI

spot_img
spot_img