mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img

Emergenza rifiuti: problema risolto dal comune di San Felice Circeo

Il Comune di San Felice Circeo ha approvato uno schema di contratto riguardante lo smaltimento dei rifiuti urbani indifferenziati con la Società C.S.A. Centro Servizi Ambientali S.r.l., azienda che gestisce un impianto polifunzionale per il trattamento e lo stoccaggio di rifiuti pericolosi e non nel Comune di Castelforte (LT) in località Viaro.

Il conferimento dei rifiuti solidi urbani prodotti dal Comune di San Felice Circeo riguarda il periodo 12/07-31/12/2021.

Questo affidamento momentaneo si è reso necessario dopo che la Rida Ambiente – per una improrogabile manutenzione straordinaria – ha annunciato la sospensione e riduzione del 70%, a partire dal 15/07/2021 e fino al 06/08/2021, delle attività di trattamento dei rifiuti urbani indifferenziati svolte dal proprio impianto, segnalando una riduzione totale dei flussi di rifiuti in ingresso pari al 100% nel periodo dal 15/7/2021 al 2/08/2021 e una riduzione fino al 70% dal 3/8/2021 al 6/8/2021.

“Ringrazio i nostri uffici che hanno individuato tempestivamente una soluzione alternativa all’impianto della Rida, permettendoci di evitare problemi per la salute e l’igiene pubblica – sottolinea Monia di Cosimo, consigliere con delega ai Lavori Pubblici – In questo modo, il servizio comunale non subirà nessuno stop e ci sarà continuità fra il lavoro svolto dalla Rida con quello della C.S.A. Centro Servizi Ambientali, evitando disservizi per i cittadini e possibili emergenza ambientali.” “Nel periodo estivo – conclude – i rifiuti urbani sono in aumento anche per i flussi turistici: è fondamentale intervenire in maniera efficace

CORRELATI

spot_img
spot_img