mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img

Il Pd a Latina perde un altro pezzo: si dimette il capogruppo Zuliani

Il Pd di latina continua a vivere momenti di autentica destabilizzazione politica. Dopo il coinvolgimento del segretario provinciale Moscardelli nello scandalo della Asl, arrivano le dimissioni di Nicoletta Zuliani, capogruppo in Consiglio comunale a Latina, in assise ininterrottamente dal 2011 a oggi e membro dei direttivi del partito.

La Zuliani ha rinunciato a tutte le sue cariche all’interno del partito chiedendo l’adesione al gruppo misto.

Una decisione maturata in seguito alla decisione, presa dai vertici del partito, di partecipare alle prossime elezioni in appoggio all’attuale sindaco Coletta ma rinunciando al simbolo.

“La prospettiva di rinunciare al simbolo del Pd – scrive la Zuliani – la scelta di appoggiare Coletta incondizionatamente, e l’elevata conflittualità interna sono per me condizioni insostenibili. Rinunciare al simbolo significa abdicare alla propria identità, e disconoscere quanto abbiamo rappresentato e fatto in questi 5 anni e lasciarsi annettere da una forza civica che non ha mai affrontato sul serio questioni come rifiuti, personale, cultura, Marina di Latina, urbanistica e sudditanza alla Segreteria generale».

La scelta odierna, però, non rappresenta una rinuncia alla politica, anzi: “Voglio rappresentare il mio elettorato – scrive ancora Zuliani – come consigliera fino alla fine, non più nel Pd, ma nel gruppo Misto”.

Maurizio Bindotti
Maurizio Bindotti, laureato in discipline giuridiche con un master in giornalismo multimediale. Ha avuto diverse esperienze nelle redazioni di media digitali appassionandosi di cronaca.

CORRELATI

spot_img
spot_img