mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img

Pontinia, la fontana di piazza Indipendenza da biglietto da visita a stagno

La fontana di piazza Indipendenza a Pontinia è nel totale degrado.

Dovrebbe essere il biglietto da visita della città.

Dovrebbe essere il simbolo di un luogo, la piazza, dove le persone si incontrano e socializzano.

Ma è lasciata, da anni, nell’abbandono.

Il sistema di ricircolo dell’acqua, inserito anni fa quando ci si rese conto a suon di bollette salate che qualcosa non andava, non funziona o funziona male.

L’immagine, postata sui social da un cittadino, è diventata in pochi minuti virale.

Una melma verde ricopre la base, nell’acqua galleggiano oggetti di plastica, buste e il fondo è quello degno di un acquitrino.

Uno stagno, popolato da girini e zanzare, che richiama tanto alla storia dalla bonifica ma che nulla dovrebbe avere a che fare con una città che nel decoro urbano dovrebbe trovare la sua dimensione.

Il bello è che si trova proprio davanti all’ingresso del Comune ma la maggioranza del sindaco Medici sembra non farci caso.

O forse preferisce non vedere.

 

 

 

 

Alessia Tomasini
Nata a Latina è laureata in Scienze politiche e marketing internazionale. Ha collaborato con Il Tempo e L'Opinione ed è stata caporedattore de Il territorio e tele Etere per la politica e l'economia. L'esperienza nell'ambito politico l'ha vista collaborare con pubbliche amministrazioni, non ultima quella con la regione Lazio, come portavoce e ufficio stampa.

CORRELATI

spot_img
spot_img