venerdì 12 Agosto 2022
spot_img

Regione Lazio, la Lega vuole le dimissioni di Zingaretti: “se pensa al PD, lasci la presidenza”

Nicola Zingaretti potrebbe puntare presto alla segreteria del Partito Democratico. Le sue iniziative politiche lasciano intendere che il suo ruolo nel PD non sarà affatto marginale. Ma questo attivismo non piace alla Lega che lo richiama ai suoi doveri di presidente della Regione Lazio: “Nicola Zingaretti antepone le sue ambizioni politiche ai cittadini del Lazio. Il governatore e la sua maggioranza non sono riusciti ad approvare il bilancio entro il 31 marzo e si è passati dall’esercizio provvisorio alla gestione provvisoria. Risultato? La paralisi amministrativa”, a dirlo sono consiglieri regionali del Lazio della Lega Orlando Angelo Tripodi, Daniele Giannini e Laura Corrotti, commentando l’evento ”L’alleanza del fare. Governare bene, praticare il cambiamento” promosso da Nicola Zingaretti.

“Non bastasse questo – proseguono -, Zingaretti dimentica le promesse elettorali: non abbassa l’aliquota Irpef, che va ai massimi storici; il piano dei rifiuti è fermo al 2012 e rischia la nomina del commissario ad acta per le sue inadempienze; la sanità regionale è al collasso. Se la priorità di Zingaretti è il futuro del Pd e del centrosinistra, allora lasci immediatamente la Regione Lazio che ha riconquistato grazie a Sergio Pirozzi. Per ora nel suo cantiere sono rimasti intrappolati i cittadini del Lazio”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img