martedì 16 Agosto 2022
spot_img

Sughereta di Monte San Biagio, la Regione rinnova impegno contro patogeno

“La Giunta regionale si impegna a proseguire gli atti necessari al sostegno della convenzione tra Regione Lazio, Comune di Monte San Biagio, Parco regionale Monti Ausoni e lago di Fondi e Università degli studi della Tuscia volta a portare avanti le azioni necessarie per contrastare il proliferare del patogeno “Phytophthora cinnamoni” all’interno della sughereta di San Vito a Monte San Biagio”.

E’ questo l’ordine del giorno collegato al Bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio 2021 approvato all’unanimità dal Consiglio regionale, a prima firma della consigliera del Movimento 5 Stelle Gaia Pernarella, ma sottoscritto anche dai consiglieri di Forza Italia, Giuseppe Simeone, e della Lega, Angelo Tripodi.

“Abbiamo Ritenuto rinnovare l’impegno della Giunta regionale sulla tematica che già aveva trovato spazio con un finanziamento da 300mila euro divise in tre annualità nella manovra di bilancio 2020 – ha spiegato Pernarella -, riportare l’attenzione su un tesoro ambientale come quello di San Vito, la più importante ed estesa sughereta d’Italia. Rassicurati dall’assessore regionale all’Agricoltura, continueremo a seguire l’evolversi dei lavori fiduciosi che le attività di studio e intervento portino alla risoluzione della problematica come tutti i cittadini auspicano”.

CORRELATI

spot_img
spot_img