mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img

Vacanze in smart working: Circeo, Sabaudia e Sperlonga le mete preferite

Con la pandemia anche le vacanze cambiano “gestione”: per molti l’estate, infatti, sarà caratterizzata dal lavoro agile. A farlo notare è il mercato degli affitti turistici tra Sabaudia e il Circeo, dove la richiesta mai in calo, ha registrato un ottimo flusso sin dai primi mesi del 2021 con una sola differenza rispetto al passato: l’assoluta necessità di una connessione Internet. 

Anche il periodo di permanenza si è allungato fino a sei mesi addirittura. La  possibilità di lavorare da remoto offre l’opportunità di scegliere il posto in cui ci si sente più a proprio agio e per questo spazi aperti e wi-fi, ville e case grandi rappresentano la prima opzione, che si scontra con l’esigenza dei proprietari di riservarsi la casa per almeno un mese. 

I prezzi? Dai 1.500 euro in bassa stagione ai 3mila mese per agosto. E poi c’è la fascia alta, quella che non conosce crisi, rappresentata da ville incastonate sulle dune, oppure che guardano il lago, come le pure dimore sul monte Circeo, l’isola di Eea che non perde fascino e soprattutto valore immobiliare. Anche in questo caso le soluzioni rimaste sono poche soluzioni e i prezzi non accessibili a tutti. Anche se, rispetto agli anni passati, la trattativa è molto flessibile in virtù del tempo di affitto più lungo. 

La richiesta è numericamente la stessa degli altri anni, anche se solo italiana a maggioranza laziale.

Degno di interesse anche il mercato di Sperlonga, fatto di turisti esigenti, e che nel 2021 si adeguano al trend che abbina lavoro e vacanza. Qui Agosto è già completo. Sono tanti i lombardi che stanno scoprendo il Sud anche per continuare la propria attività in smartworking, e Sperlonga rientra tra le mete preferite.

CORRELATI

spot_img
spot_img